Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Gestire i conflitti in maniera efficace - Corso Formazione Manageriale

Obiettivi

Il seminario, di due giornate, mira a fornire ai partecipanti degli strumenti utili e di immediata applicazione per la gestione dei conflitti che possono nascere con colleghi, capi e collaboratori all’interno dei gruppi di lavoro.

Dati organizzativi 

Durata: 16 ore

Modalità di erogazione: alternanza teoria ed esercitazioni

Programma 

Il conflitto interpersonale si può definire come un evento relazionale che si riscontra in vista di interessi, obiettivi, bisogni e punti di vista diversi tra due o più persone.

Cosa c’entra la comunicazione con la gestione di conflitti? La nostra vita è un continuo relazionarci con qualcuno, a livello personale o professionale e il tipo di comunicazione che agiamo nei nostri rapporti (personali e professionali) non è mai “oggettiva”, ognuno di noi la colora secondo la propria mappa percettiva. 

Per dirimere i conflitti non ci sono, dunque, risposte predeterminate, che qualcuno forse si aspetta e perfettamente corrispondenti alle situazioni che si vengono a creare. Resta, tuttavia, l’esigenza di conservare la memoria di alcune puntualizzazioni che saranno il centro della formazione:

  • Imparare a gestire e riconoscere le emozioni  
  • La cura della comunicazione  
  • Relazione e conflitti  
  • La comunicazione efficace per la gestione del conflitto

Il taglio del corso è altamente pratico, integrato con l’applicazione delle più efficaci nozioni relative agli aspetti comunicativo relazionali e alla persuasione in termini di impatto, ascolto e attenzione; ampio spazio viene dato al controllo del proprio stato emotivo sia all’inizio sia durante la presentazione, mettendo in evidenza eventuali cambiamenti in corso d’opera a livello di comunicazione e riscontro da parte degli interlocutori.

Oltre ai contenuti e alle simulazioni che vengono sperimentate nel corso, eventuali problematiche o aspetti comportamentali sottolineati dai partecipanti stessi costituiscono materia di indagine da approfondire e/o integrare con l’impianto progettuale previsto.